DALLA PULIZIA ALLA MANUTENZIONE: COME PRENDERSI CURA DELL'OROLOGIO

DALLA PULIZIA ALLA MANUTENZIONE: COME PRENDERSI CURA DELL'OROLOGIO

 

Negli orologi di alta manifattura si fondono maestria artigiana, bellezza e funzionalità, come in un’opera d’arte e d’ingegno creata per durare nel tempo.

Affinché si tramandi per generazioni e mantenga inalterate le prestazioni, un pezzo di alta orologeria richiede poche ma precise accortezze: dalla pulizia alla manutenzione, prendersene cura è il primo passo per preservare a lungo il valore dell’investimento.

La pulizia dell’orologio: pochi gesti per una bellezza senza tempo

 

Polvere e sudore minano la lucentezza del segnatempo. La pulizia ordinaria dell’orologio è un rituale semplice: è sufficiente passare un panno morbido in microfibra su cassa, cristallo e bracciale o cinturino.

 

Dopo lo sport o a seguito di una giornata al mare o in piscina, è importante lavare via salsedine, cloro o altri residui con acqua corrente e sapone neutro. Per pulire le maglie del bracciale in metallo, si consiglia l’utilizzo di una spazzola dalle setole morbide.

La manutenzione dell’orologio: una straordinaria messa a punto

Per custodire negli anni bellezza e prestazioni di alto livello, si consiglia di sottoporre l’orologio a manutenzione con cadenza periodica, esclusivamente presso la boutique del marchio o un rivenditore autorizzato.

 

Eseguito dall’orologiaio specializzato, l’intervento di manutenzione segue con rigore gli standard previsti dal brand. L’orologio, smontato dei suoi componenti, è sottoposto al controllo di ogni sua parte con perizia e maestria: si verifica la precisione e l’affidabilità del movimento, si testa l’impermeabilità.

 

A seconda del brand, tra un intervento di manutenzione e l’altro possono trascorrere anche diversi anni: per materiali e tecnologia, l’orologio di fascia alta è garanzia di affidabilità a lungo termine.

 

Nel complesso lavoro di manutenzione oltre ad eseguire una diagnosi tecnica si opera affinché l’orologio riacquisti lo splendore di una volta e mantenga alto il fascino del marchio.

 

La lucidatura dell’orologio: la brillantezza si rinnova

I segni dell’usura sono inevitabili testimonianze del tempo e delle esperienze vissute insieme, ma patine opache e graffi sull’orologio possono comprometterne l’estetica. Anche in questo caso, la scelta giusta è rifuggire il “fai da te” e affidarsi alle mani esperte di un orologiaio specializzato.

 

La lucidatura dell’orologio, infatti, è un’arte delicata che consiste nel riportare alla luce la sua brillantezza originaria. È un processo che richiede abilità e savoir-faire eccezionali. La lucidatura può essere leggera, realizzata con l’ausilio di paste abrasive, oppure più profonda, fino alla rimozione di uno strato sottile di metallo in caso di graffi di notevole entità.

 

I migliori brand di orologeria scelgono da sempre materiali impareggiabili per la loro resistenza agli urti e ai graffi. Casse e bracciali in acciaio inox, oro, titanio o realizzati in superleghe speciali come l’acciaio Oystersteel di Rolex sono riconosciuti per la loro estrema robustezza. Grazie a questa lega unica dalle eccellenti proprietà anticorrosione, la gamma Explorer è in grado di resistere alle condizioni più estreme. I suoi modelli, in particolare l’Explorer II, si sono costantemente evoluti diventando sempre più solidi e affidabili. I cristalli in vetro zaffiro che proteggono i quadranti degli orologi più rinomati al mondo sono i più resistenti alle abrasioni.

 

Per evitare la formazione di graffi accidentali è opportuno conservare con cura l’orologio quando non in uso. È una buona abitudine riporlo nella confezione originale, o in una custodia foderata, lontano da gioielli o altri accessori.

 

Prendersi cura dell’orologio con cinturino in pelle

 

L’orologio con cinturino in pelle di vitello, struzzo o alligatore richiede attenzioni speciali perché, essendo costituito da un materiale naturale, è più esposto ai danni del tempo e dell’usura.

 

Per tutelare più a lungo l’integrità del cinturino in cuoio è importante evitare l’esposizione prolungata al sole e il contatto con acqua, sudore e cosmetici. Si consiglia, inoltre, di lasciar traspirare il cinturino in pelle la notte e di non indossarlo per dormire.

 

Elevare l'orologio a un'opera d'arte eterna


L'orologio è una dichiarazione di stile e funzionalità, e accompagna in ogni momento della vita. Tuttavia, se non riceve le giuste attenzioni, la sua bellezza e il suo valore potrebbero sbiadire col tempo.
La pulizia e la manutenzione costante dell'orologio possono aiutare a preservare la sua estetica, mettendo in risalto quelle caratteristiche che lo rendono unico, e non solo. Una manutenzione regolare può aiutare a evitare problemi meccanici o di funzionamento che potrebbero provocare la perdita del suo valore.

 

Prendersi cura di una creazione preziosa come un pezzo di alta orologeria è semplice: poche attenzioni lo renderanno eterno.

Articoli correlati

GUIDA AI CINTURINI DI ALTA GAMMA: LA STORIA DELLA CHIUSURA DÉPLOYANT

Leggi

PATEK PHILIPPE E PISA OROLOGERIA: STORIA DI UNA GRANDE SINERGIA

Leggi

Contattaci